Blog

Notizie e novità

Apparecchio denti incognito: pro e contro

10 Gen 2022

L’apparecchio denti incognito, detto anche apparecchio linguale incognito, a differenza dei classici apparecchi fissi, viene posizionato all’interno dell’arcata ed è pertanto invisibile: di qui la denominazione “incognito”. 

Gli attacchi (brackets) infatti sono del tutto interni e realizzati in leghe metalliche (come l’oro) e vengono disegnati e prodotti su misura. Ecco perché possono risultare più costosi se paragonati ad altre tipologie. Ma l’apparecchio incognito è una soluzione odontoiatrica valida? Capiamo insieme in quali casi può essere applicato e quali sono i principali vantaggi e svantaggi.

 

Quando si usa l’apparecchio odontoiatrico incognito?

L’apparecchio dentale incognito può essere applicato in tutti quei casi in cui bisogna trattare:

  • Denti affollati: situazione in cui i denti tendono alla sovrapposizione l’uno con l’altro. In questi casi ci si trova spesso di fronte all’insorgere di carie e malattie gengivali in quanto il passaggio dello scovolino o del filo interdentale risulta essere molto difficoltoso. Tale disturbo solitamente peggiora con l’avanzare dell’età.
  • Spazi tra i denti: quando gli spazi tra i denti sono molto ampi, possono portare a malattie parodontali. 
  • Morso profondo: situazione in cui l’arcata dei denti superiori copre in maniera vigorosa quella inferiore. Questa conformazione può portare a problematiche a livello mandibolare, assieme alla consumazione dei denti inferiori.
  • Morso inverso: riguarda un disallineamento delle arcate dentali e, addirittura, la prevaricazione dell’arcata inferiore su quella superiore, che va a coprirla.
  • Morso aperto: situazione in cui c’è un mancato contatto tra i denti, che impedisce alla bocca di chiudersi correttamente. Ci sono alcuni denti dell’arcata superiore che non toccano quelli dell’arcata inferiore.

Tuttavia, ricordiamo che per trattare e correggere questi difetti dentali è possibile ricorrere a soluzioni alternative e più largamente usate in odontoiatria, come l’invisalign. Ne abbiamo parlato in modo più approfondito in questo articolo: “Apparecchi invisibili:perché preferirli a quelli metallici”.

 

Vantaggi dell’apparecchio denti incognito

Il motivo principale di chi opta l’apparecchio denti incognito riguarda l’estetica

È infatti l’unico apparecchio davvero invisibile rispetto anche alle mascherine trasparenti. Il suo punto forte è che viene posizionato sulla superficie interna dei denti, verso il palato e la lingua, risultando così molto discreto e impercettibile alle altre persone.

Un altro punto a favore di questo apparecchio riguarda la sua accurata efficacia. Il miglioramento del sorriso avviene in tempi più rapidi e con risultati migliori rispetto agli allineatori trasparenti, al pari degli apparecchi applicati sulla superficie esterna dei denti ma con il vantaggio di non essere visibile.

L’apparecchio dentale incognito viene costruito su misura della dentatura del paziente e per questo motivo il rischio di decalcificazione (formazione di macchie bianche e marroni sullo smalto dentale) nelle aree intorno agli attacchi ortodontici risulta inferiore rispetto agli apparecchi tradizionali.

Svantaggi dell’apparecchio dentale incognito

Ma non è tutto oro ciò che luccica è il caso di dirlo. L’apparecchio dentale incognito presenta infatti anche alcuni punti a sfavore. Questi riguardano principalmente il costo elevato, il fastidio che provoca in bocca nel primo periodo e la sua leggera fragilità.

Il costo relativamente più alto rispetto agli apparecchi tradizionali è dato dal fatto che viene realizzato con una metodica ortodontica disegnata e prodotta in maniera personalizzata e su misura del paziente. 

Il fastidio che si prova nelle prime 2-3 settimane può essere elevato, in quanto l’apparecchio si trova a contatto continuo con la lingua, che può subire delle piccole ferite.

La fragilità di tale apparecchio risulta essere maggiore rispetto alle altre tipologie, in quanto gli attacchi possono andare incontro a distacchi più frequenti specialmente nella bocca di pazienti che tendono a digrignare i denti.

Quindi, alla luce dei pro e dei contro, l’apparecchio denti incognito è una valida soluzione odontoiatrica? La nostra risposta è sì, ma consigliamo ai nostri pazienti di valutare alternative altrettanto valide, moderne ed affidabili che hanno costi nettamente inferiori, con uguale garanzia di risultati.  

E se vuoi saperne di più, prenota un appuntamento con i nostri specialisti per capire qual è la soluzione migliore per il tuo sorriso.

Prenota ora la tua visita con Progetto Sorriso!