Blog

Notizie e novità

8 benefici del cioccolato fondente per i denti e la salute

8 Apr 2022

Sempre più ricerche confermano i numerosi benefici del cioccolato fondente anche per i nostri denti: a differenza di quanto si pensa comunemente, il cioccolato aiuta a combattere la carie, fa bene alla salute ed è un potente alleato del buon umore! 

C’è un però: il cioccolato si può gustare tranquillamente, nella giusta misura, purché contenga una percentuale di cacao non inferiore all’80%! Quindi a Pasqua non abbiate timore di regalare o farvi regalare le tradizionali uova…purché siano di cacao extra fondente

 

Origini e proprietà del cioccolato 

Il cioccolato deriva dall’albero Theobroma cacao ed è originario dell’America Centrale. In tempi antichi, veniva considerato dai Maya e dagli Aztechi il “cibo degli dei”. Era ritenuto così prezioso tanto da essere utilizzato come valuta più dell’oro e consumato solamente dal ceto più ricco e influente della comunità. 

Cristoforo Colombo fu il primo europeo a venirne in contatto. La sua introduzione nel vecchio continente avvenne intorno al 1520 grazie ad Hernán Cortés che portò in Spagna un carico di cacao donatogli dall’imperatore azteco Montezuma.

Grazie a lui iniziò in Europa l’importazione di questo pregiato alimento ricco di tannini, polifenoli e flavonoidi, ognuno dei quali presenta ricche proprietà antiossidanti e antinfiammatorie

Tali sostanze recano importanti benefici alla nostra salute anche in termini di igiene orale, data l’azione antibatterica ed anticariogena del cacao di cui il cioccolato è composto.  

 

I benefici del cioccolato extra fondente 

È importante sapere che i vari  benefici derivano solamente dal cioccolato extra fondente con una percentuale di cacao non inferiore all’80%.  Viene considerato più pregiato e meno calorico di quello al latte proprio per la minor quantità di ingredienti artificiali quali zuccheri e burro di cacao. 

Ecco i motivi per cui vale la pena consumarlo: 

1. Previene carie e alitosi

I tannini presenti nel cioccolato fondente, hanno una straordinaria capacità anti-adesiva. Inibiscono il batterio Streptococcus Mutans, il principale responsabile della carie. Inoltre riducono la formazione della placca e contrastano la demineralizzazione dello smalto e la formazione di ascessi dentali. In loro aiuto poi vi sono i polifenoli, che eliminano i microrganismi responsabili dell’alitosi e prevengono le infezioni gengivali. Infine, vi è la teobromina, un potente antimicrobico che secondo le ricerche, presenterebbe una significativa capacità di inibizione dei batteri rispetto al fluoro.

2. Riduce il colesterolo cattivo e aumenta quello buono

L’azione combinata tra gli acidi oleico e stearico presenti nel cacao, diminuisce l’aumento del colesterolo cattivo, che può portare al blocco delle arterie e alla riduzione del flusso sanguigno. I polifenoli invece agiscono sull’aumento di quello buono, il cosiddetto colesterolo HDL. 

3. Alleato del buon umore e dello sport 

Il cioccolato fondente è in grado di favorire la produzione di endorfine e serotonina, gli ormoni del buon umore e del benessere psico-fisico. Inoltre, è un valido alleato degli sportivi: il suo consumo prima dell’attività permette di accelerare il metabolismo aumentando così l’apporto di sangue ai muscoli. Quando viene assunto dopo invece, garantisce un più rapido recupero post allenamento.

4. Migliora le funzioni cerebrali 

Consumare un po’ di cioccolato extra-fondente prima di un esame o un di un importante meeting potrebbe aiutarvi a essere più concentrati. Grazie alla presenza di caffeina e teobromina, il cioccolato fondente migliora le funzioni cerebrali favorendo la concentrazione e migliorando la memoria.

5. Ottimo anti-age

Il cioccolato rappresenta anche una valido alleato dei trattamenti di bellezza e anti-età grazie alle catechine presenti nel cacao. Queste sostanze, molto usate in cosmesi, svolgono un’importante funzione antiossidante. Sono in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi che provocano l’invecchiamento della pelle e la comparsa delle rughe.

6. Antianemico naturale 

Ideale per chi soffre di carenza di ferro, il cioccolato favorisce l’ossigenazione del sangue quando viene associato ai cibi ricchi di vitamina C quali le fragole, mirtilli rossi, agrumi… tutti importanti alleati anche per la salute dei denti dato che la vitamina C è necessaria per la formazione del collagene presente nelle fibre connettive che tengono ben salde gengive, ossa e denti. 

7. Riduce l’ipertensione

I flavonoidi presenti nel cioccolato, ed in particolare l’epicatechina, agiscono sulle fibre muscolari delle arterie. Le mantengono flessibili e favoriscono il flusso sanguigno riducendo i livelli di pressione arteriosa. Consumando regolarmente del cioccolato fondente potremo quindi prenderci cura anche del nostro cuore. 

8. Afrodisiaco 

Fin dall’antichità, il cacao è ritenuto un potente afrodisiaco in grado di agire sugli ormoni aumentando la libido. 

 

Mangiare il cioccolato fondente fa bene…ma non dimentichiamo l’importanza dell’igiene orale 

Nonostante i numerosi benefici del cioccolato, non dimentichiamo che l’igiene orale rimane l’unica valida soluzione per impedire la comparsa di carie e di altre patologie del cavo orale. I tannini per esempio, responsabili del colore scuro del cioccolato, oltre che svolgere un’importante funzione anticariogena, possono anche causare delle macchie sulle superfici dei denti. 

Dopo il consumo di cioccolato quindi, è sempre necessario lavare accuratamente i denti onde evitare  di annullare le proprietà di questo importante alimento. Ricordiamo inoltre che è buona prassi monitorare la salute della propria bocca con periodiche sedute di igiene orale professionale. 

Prenota ora la tua visita da Progetto Sorriso!