Blog

Notizie e novità

Visita dentistica bambini: cosa bisogna sapere

28 Mag 2020

Perché la prima visita dentistica per bambini è così importante? A che età bisogna iniziare? Cosa è importante sapere? Se hai dei figli piccoli probabilmente ti sarai posto questi interrogativi. In Progetto Sorriso abbiamo sviluppato un programma interamente dedicato alla salute dentale dei bimbi e risponderemo a questi dubbi mettendo a tua disposizione la nostra esperienza e professionalità nel campo della pedodonzia

 

Bimbi sani, adulti felici: perché è importante iniziare la prevenzione presto  

Avere denti sani fin da piccoli sicuramente connota in modo positivo l’aspetto che si avrà da adulti. Ma non è solo una questione estetica. I denti hanno un ruolo fondamentale in diverse funzioni fisiologiche del nostro organismo, tra cui soprattutto quella fonatoria e della masticazione.

Per garantire un corretto sviluppo di queste funzioni e prevenire problematiche future è importante iniziare a curare i denti fin da piccini. Se i genitori si preoccupano dell’igiene orale dei loro figli fin dalla comparsa del primo dentino da latte è più probabile che il bambino o la bambina riesca a mantenere la dentatura sana anche da grande.

Ciò implica mantenere un controllo costante della salute dentale da bambini, attraverso sedute periodiche, il giusto apporto di fluoro, corrette abitudini alimentari e di igiene orale. Con molta probabilità questi accorgimenti ridurranno il bisogno di ricorrere al dentista da adulti.

 

A che età la prima visita dentistica per bambini? 

Non è mai troppo presto per occuparsi della salute dentale dei bambini. È buona prassi effettuare una prima visita dal dentista pediatrico attorno ai 18/24 mesi per iniziare a prendere confidenza con il mondo dei dentisti, senza traumi o eventi dolorosi. 

Il primo consulto serve a controllare la crescita dei denti decidui e ad individuare eventuali problematiche dentarie, ma è utile soprattutto ai genitori che ricevono informazioni e consigli per svolgere correttamente le manovre di pulizia orale quotidiana. I controlli successivi possono avere una cadenza annuale. 

È importante prendersi cura dei dentini da latte, che non vanno trascurati solo perché “poi tanto si perdono”. Le lesioni cariose possono essere causa di dolore e infezione e Ia perdita precoce degli elementi decidui può portare ad una perdita di spazio per la comparsa dei denti permanenti. 

Tra i 4 e i 6  anni, in piena fase di dentatura decidua è anche opportuno effettuare la prima visita ortodontica per valutare in modo precoce eventuali malocclusioni o anomalie nella crescita ossea. 

La permuta dei denti inizia in genere attorno ai 6 anni, età in cui erompono anche i primi molari permanenti. Questa è una fase fondamentale nello sviluppo dentale, e nel caso di rischio carie si potrà effettuare la sigillatura dei denti per prevenire la comparsa di lesioni cariose.

Per accompagnare il corretto sviluppo dentale dei più piccoli, nella nostra clinica abbiamo creato il Progetto Bimbi Sani. Un programma che inizia dai 5-6 anni fino ai 14 per monitorare lo stato di salute dentale con visite mirate e per sensibilizzare ed istruire i bambini alla corretta igiene del cavo orale. 

 

Alcuni accorgimenti per la prima visita dal dentista 

Nell’immaginario comune la visita dal dentista è percepita come un momento negativo, frutto di cattive esperienze o di racconti di altre persone. Tutto questo nei bambini non esiste a meno che non siano i genitori stessi, anche inconsapevolmente, a trasmettere paura o preoccupazione.

Il primo appuntamento con il dentista è un’esperienza molto significativa che può influire, negativamente o positivamente, sull’approccio del bambino o bambina alle cure odontoiatriche durante il corso della sua vita.

Ad esempio, un errore che si potrebbe fare prima di una visita dal dentista è dire al bambino di “stare tranquillo e non avere paura”. Ciò potrebbe avere l’effetto contrario, cioè creare nel bambino l’aspettativa di andare incontro a una situazione spiacevole o di cui aver paura. In vista di una visita odontoiatrica si può invece preparare il bambino giocando al dentista a casa, curando bambole o pupazzetti, cercando così di incuriosirlo

È altrettanto importante che i genitori partecipino alla prima visita e al tempo stesso è necessario che tra dentista e bambino si instauri un rapporto di fiducia

Per la prima visita dentistica del tuo bambino, in Progetto Sorriso ci impegniamo a creare sempre un ambiente accogliente e rilassato, con l’ausilio di professionisti specializzati in pedodonzia, che adottano un approccio psicologico, oltre che dentistico, adeguato all’età del piccolo paziente. 

Scopri di più sul Progetto Bimbi Sani o contattaci per ricevere informazioni.